Biografia

 

Vincenzo Sorrentino nasce a Nola il 21/09/1973. La sua formazione musicale si è svolta interamente al Conservatorio D. Cimarosa di Avellino, dove si diploma nel 1996 in Pianoforte con il massimo dei voti sotto la guida di G. Cifarelli e nel 2002 in Composizione sotto la guida di   V. Palermo. Nel 2007 perfeziona il suo diploma di Composizione con la laurea di II livello conseguita con il massimo dei voti e ancora nel 2011 consegue il diploma di Musica Elettronica sotto la guida di D. Meacci con il massimo dei voti e la lode.Il curricolo musicale è seguito contestualmente a quello scolastico, dove privilegia una formazione di tipo umanistico, iscrivendosi al corso di Laurea in Lettere moderne con indirizzo storico- artistico e musicale presso la facoltà di Lettere e Filosofia  dell’Università degli studi  di Napoli “Federico II”.

Dopo una serie di partecipazioni ad attività extracurriculari  bandite dal   suddetto Conservatorio dal 1997 al 2001, in qualità di pianista, si dedica completamente alla composizione, ritenuta ben presto una disciplina più stimolante e più congeniale alla sua sensibilità. Dal 2002 al 2005 ha partecipato in qualità di assistente del M° Palermo ai Corsi di Composizione a Viggiano e ad Arpino. Come compositore ha partecipato a numerosi concorsi classificandosi sempre tra i primi posti:Tra i concorsi vinti: nel 1996 al I Concorso di Composizione “Festival di Primavera” con un quintetto per fiati vince il 1° Premio. Nel 2000 al 2° Concorso Nazionale “Ottavio Caiazzo”,  si classifica al II posto (primo premio non assegnato). Nel 2002 vince il premio del pubblico al 3° Concorso Musicale Nazionale” Musica e Cultura a Piazza dei Martiri”. Nel 2003 è vincitore del premio della giuria al 4° Concorso Musicale Nazionale” Musica e Cultura a Piazza dei Martiri” bandito dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli e, al I Concorso Internazionale di Composizione ed esecuzione per strumenti a percussione e batteria  “Drums  Open Competition” di Fermo. Nel 2004  è ancora vincitore al 3° Concorso Internazionale di Composizione ed esecuzione per strumenti a percussione e batteria  “Drums  Open Competition” di Fermo. Nel 2005 al VI Concorso Musicale Nazionale” Musica e Cultura a Piazza dei Martiri” bandito dalla Comunità Evangelica Luterana di Napoli, vince il “Premio Caracciolo”  Nel 2006 al concorso di composizione “Antonio Manoni”  si classifica al secondo posto con un Preludio per pianoforte. Nel 2007 ha realizzato, in qualità di esperto di orchestrazione virtuale, per il Teatro Massimo di Palermo un rendering orchestrale del balletto “Franca Florio”.

Le sue composizioni ottengono ampi consensi e vengono eseguite regolarmente in concerti e Festival. La sua produzione per "ensemble" di flauti ( sia in qualità di autore che di arrangiatore) è particolarmente apprezzata. Tra gli artisti esecutori delle sue composizioni si annoverano Dante Milozzi, 1° flauto dell’Orchestra sinfonica della Rai di Torino. I “Joueurs de flute” con la partecipazione di R. Guiot, M. Marasco; C. Lefebrve, A. Adorjàn, Andrea Manco che hanno portato la sua musica in Inghilterra e negli U.S.A,  facendola conoscere ad artisti locali durante importanti rassegne flautistiche. Tra gli "ensemble " americani citiamo l’"ensemble di flauti dell’Università di Akron” nell’Ohio,il Runnin’ Fl’UTES’ dell’Università dello UTAH,il “Pacific Flute Ensemble” e il “Columbia Flute Choir” di Washington che ha eseguito alcuni brani inediti alla “Casa Bianca”,  in occasione del "Concerto di Natale” sia del 2011 che del 2012". Il suo brano “Fluten II” è stato eseguito anche dal “Galway Flute Choir” diretto da Nicola Mazzanti, ottavinista del Maggio musicale Fiorentino a cui ha dedicato anche due brani:  uno per pianoforte e ottavino e un altro brano per marimba e ottavino eseguito nell’ambito dell”Adams Festiva 2013l” in Olanda. Sempre nel 2011 "l'Orchestra Italiana di Arpe" composta da 25 arpiste provenienti da tutta Italia ha eseguito, in prima assoluta, il suo brano “Evanescence” che è stato  riproposto nell’ambito del 4°Concorso per Arpa M. Tournier ad ottobre 2012.Tra gli altri artisti esecutori di brani, inediti e non, si contano il duo americano Aron-Berkner  e il duo Ruggieri-del Plato che hanno fatto conoscere al pubblico la produzione per chitarra e flauto in America, Spagna e Francia  e i quartetti d’ arpa “Melarpa Ensemble” e  “Daphne Chamber Group”.Gran parte della sua produzione per ensemble di flauti è stata incisa dai “Joueurs de Flute” ed è stata distribuita su importanti testate flautistiche internazionali.

I suoi brani sono pubblicati dalla Forton Music e dalla Vigor Music.